ConvertKit (Recensione)

Se vuoi usare ConvertKit solo per inviare le tue newsletter, forse userai l’applicazione al 5% della sua capacità.

Perché la forza di ConvertKit sta nelle sue caratteristiche di automazione e negli strumenti di conversione. Inoltre, la piattaforma si posiziona come la soluzione di email marketing ideale per i blogger professionisti.

Molti utenti ci hanno detto che si sono registrati a ConvertKit non appena il loro primo fornitore di email marketing ha iniziato a mostrare i suoi limiti tecnici. Hanno trovato qui gli strumenti che cercavano per fidelizzare il pubblico e trasformare i loro abbonati in clienti.

Ciò che colpisce è anche il fatto che ci sono poche critiche sulla piattaforma, il che è raro.
Ma la spiegazione sta probabilmente nel fatto che il team di ConvertKit ascolta i suoi utenti, risponde a loro, analizza i commenti e tende a correggerli rapidamente. Questo è un atteggiamento che accogliamo con favore perché purtroppo non è abbastanza diffuso.

ConvertKit è una piattaforma di email marketing e automazione, creata nel 2013, che offre un numero impressionante di funzionalità: invio illimitato di messaggi, campagne a goccia, invio di email non aperte, sequenze email, tagging, editor visivo di sequenze e script, gestione di imbuti di vendita, creazione di moduli e landing page, molte integrazioni, funzioni avanzate di personalizzazione, supporto 24/7, ecc.

Tutte queste caratteristiche avanzate (e sorprendentemente facili da implementare) hanno un costo: il primo pacchetto parte da 29 dollari.
Tuttavia, tutti i pacchetti, anche il primo prezzo, hanno accesso a TUTTE le caratteristiche. L’unica differenza è il numero di abbonati.
Questa politica non molto diffusa, apprezzabile e che merita di essere evidenziata!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.